I borghi dell’entroterra romagnolo da visitare a settembre

I borghi dell’entroterra romagnolo da visitare a settembre

L’entroterra romagnolo si tinge di colori unici a settembre, visitalo durante il tuo soggiorno a Cattolica.

Alcune delle tappe da non perdere:

Gradara, “Capitale del Medioevo”, si trova a soli pochi chilometri da Cattolica ed è raggiungibile anche con il trenino su ruote.
Ad attenderti la magnifica Rocca Malatestiana, il museo storico e i camminamenti di ronda per immergerti nella storia.

San Marino è la più antica repubblica al mondo, terra al confine con la nostra regione.
Qui potrai visitare le 3 torri, Guaita, Cesta e Montale risalenti all’XI secolo, il Palazzo Pubblico e scoprire il centro storico e i suoi musei, delle armi antiche, delle curiosità, delle cere e della tortura.

San Leo è un altro incantevole borgo in cui fermarti per una gita fuori porta.
La sua caratteristica? Il Forte, un’antica prigione e luogo di leggende e miti, da cui goderti anche uno dei panorami più belli sull’entroterra.

Pubblicata il 05/09/2019