Gli itinerari da non perdere nell’entroterra romagnolo

L’entroterra romagnolo è ricco di luoghi affascinanti, colline verdi e panorami mozzafiato tutti da scoprire. Oggi ci dirigiamo verso la Valmarecchia e ti proponiamo alcuni itinerari interessanti:

San Leo incluso tra “i borghi più belli d’Italia”, si erge su un enorme sperone roccioso. Salendo sul punto più alto troverai il Forte, che domina il paesaggio, formato da possenti torri circolari e famoso per aver ospitato la prigionia dell’alchimista Cagliostro.
Dirigendoti nel centro storico, il luogo di ritrovo più importante è rappresentato dalla fontana e vicino ad essa gli antichi edifici romanici: la Pieve di Santa Maria Assunta, la Torre civica e il Duomo. 

A pochi chilometri da qui potrai visitare un altro piccolo borgo:

Pennabilli affacciato sul fiume Marecchia, prende il nome dall’unione dei due antichi castelli un tempo rivali, Penna e Billi. Partendo dal duomo, conosciuto come Cattedrale di San Leone, si passa al Santuario della Madonna delle Grazie e al Monastero di Sant’Antonio da Padova nei pressi dell’antica rocca di Billi, punto dal quale è possibile ammirare una parte di paesaggio presente nel famoso dipinto della Gioconda.
Merita una visita il museo all’aperto dei Luoghi dell’Anima del poeta romagnolo Tonino Guerra: sette esposizioni collocate tra il paese e i suoi dintorni che seguono un percorso poetico con pitture, sculture e ceramiche fino a raggiungere la cima del Roccione per ammirare le campane tibetane donate dal Dalai Lama.


Torna alla pagina precedente

Last Minute

18 -25 Agosto in Pensione Completa
Offerta  25 Agosto - 01 Settembre a Cattolica
Offerta Ferragosto a Cattolica in Family RoomUltime Camere Disponibili
Speciale Settembre a Cattolica
Offerta 28 Luglio - 9 Agosto a CattolicaUltime Camere Disponibili

News

Attività ed entroterra romagnola

Scopri di più